Home Tutte le News Notizie Generali Università Catania: Sindacati, "Positivo accordo stabilizzazione precari"
E-mail Stampa PDF
CGIL, CISL, UIL: “Positivo Accordo stabilizzazione precari dell’Università”
 
 
CGIL CISL e UIL, unitamente a FLC – CGIL, CISL Università e UIL Università di Catania, giudicano “positivo” l’accordo sulla stabilizzazione dei precari dell’Università, siglato con il Rettore lo scorso mercoledì 7 dicembre. Per i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Villari, Giulio e Mattone e per i segretari di Flc Cgil, Cisl e Uil Università, Distefano, Lanzafame e Gatto, l’accordo   “recupera lo spirito dell’intesa firmata il 28 luglio circa l’avvio del processo di stabilizzazione dei precari, PUC e tempi determinati, che da troppi anni attendevano una certezza circa il loro futuro”.
“Tale risultato è stato possibile grazie alla determinazione delle organizzazione sindacali che hanno difeso con forza quanto concordato il 28 luglio 2011 – sottolineano i sei segretari - ed hanno, insieme ai lavoratori interessati, ottenuto che pur con maggiore favore per i tempo determinato per l’anno 2011, si sia potuto avviare il processo di stabilizzazione che continuerà nei prossimi anni, sino al totale assorbimento di tutti i lavoratori. L’Ateneo catanese è fra i pochi in Italia ad aver voluto stabilizzare i precari e danno atto al Rettore di avere correttamente ripreso     lo spirito dell’accordo del 28 luglio 2011.
I sindacati continueranno a vigilare “affinché il processo avviato proceda come concordato e, per tutti gli altri aspetti della vicenda Università, venga continuata la trattativa con il Rettore. CGIL, CISL e UIL mentre   invitano i lavoratori ad operare insieme alle organizzazioni sindacali, evidenziano l’importanza dell’esito della vertenza che dimostra un importante dato di fatto: quando il confronto tra le parti si attiva con serietà e correttezza nel rispetto dei ruoli, si possono ottenere risultati positivi”.