Home Tutte le News Notizie Categorie Filcams Cgil Catania. Manital Idea, lavoratori non hanno ricevuto aprile, è stato di agitazione
E-mail Stampa PDF
Catania. Manital Idea, molti lavoratori non hanno ancora ricevuto la mensilità di aprile. Scatta lo stato di agitazione
 
 
Sono 150 i lavoratori catanesi della Manital idea, la società nazionale che gestisce diversi appalti pubblici e privati in provincia di Catania, come in tante altre città italiane e molti di essi non hanno ricevuto la mensilità di aprile. Al momento non si intravedono soluzioni imminenti, visto che anche il confronto su tavoli nazionali non ha registrato da parte di Manital alcun impegno  per il pagamento di quanto dovuto.
Lo comunica la Filcams Cgil di Catania.
I dipendenti sono in stato di agitazione e svolgono servizi di pulizia e manutenzione in enti quali Inps, INAIL, Ferrovia Circumetena, Dovane, Guardia di Finanza, 2i rete Gas Spa, Comune di Adrano, Comune di San Gregorio, e siti e uffici Enel.
 
Intanto i servizi verranno svolti senza alcun orario aggiuntivo; in questo genere di appalti, infatti, è previsto un monte orario bassissimo che non soddisfa le esigenze richieste e per le quali si chiede lavoro aggiuntivo.
Per il segretario generale della Filcams Cgil di Catania, Davide Foti, per la segretaria provinciale Concetta La Rosa: “Questa vertenza non lascia intravedere facili soluzioni e quelle che si prospettano ci lasciano molto perplessi. Prevedere subaffitti di ramo d’azienda ad altre società, non fa che ripetere una situazione che negli ultimi anni ha dimostrato di non essere sufficiente  a garantire con regolarità il diritto alla
retribuzione di chi lavora. Abbiamo inviato a tutti gli enti la richiesta di surroga, così come previsto dal codice degli appalti, affinché paghino loro i lavoratori. Li richiamiamo ad una precisa responsabilità. Non escludiamo azioni di sciopero massicce”.
 
Rmdn
Ultimo aggiornamento Lunedì 17 Giugno 2019 18:31