Home Tutte le News Notizie Categorie Filcams Cgil Catania. Metro Cash and Carry: Trattativa nazionale interrotta. Preoccupazione per 76 dipendenti di Misterbianco
E-mail Stampa PDF
Metro Cash and Carry: Trattativa nazionale interrotta, sciopero 19 aprile anche per i dipendenti di Misterbianco. “Filcams Cgil Catania non cederà al baratto dei diritti per pochi spiccioli”
 
 
Il 25 e il 26 marzo marco scorsi si è tenuto un incontro nazionale tra la Metro Italia cash and carry e le delegazioni nazionali e territoriali di Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil riguardante il rinnovo del contratto integrativo nella storica Azienda Multinazionale. Il confronto si è interrotto a causa della rigidità relazionale dell'azienda che non ha voluto tener conto della piattaforma rivendicativa presentata dal sindacato. Con essa il sindacato aveva richiesto strumenti concertativi di conciliazione vita/lavoro, maggiore sicurezza nei luoghi di lavoro e organizzazione del lavoro indirizzata alla riduzione dello stress correlato al lavoro e una maggiore redistribuzione dei profitti verso i dipendenti ( premio di produzione). La risposta aziendale è stata di totale chiusura alle proposte sindacali ribaltando delle richieste improponibili come aumenti di orario di lavoro, totale flessibilità, un misero premio di produzione e una totale discrezionalità dell'organizzazione di lavoro.
 
Dichiarano Davide Foti Segretario Generale Filcams Cgil Catania e Giuseppe Grillo funzionario Filcams Cgil Cgil Metro: " Riteniamo inaccettabile e grave la rottura del tavolo negoziale da parte della Metro, un’ azienda di grande importanza in tutto il territorio nazionale e in quello catanese. Il sito di Misterbianco, dopo anni di sacrificio dei 76 lavoratori (che qualche anno fa erano 126)  alle prese con cassa integrazione ed esodi incentivati, con questo mancato rinnovo del contratto integrativo vedrà i dipendenti ancora più penalizzati.  La risposta che daremo a Metro sarà dura, a partire dallo sciopero nazionale del 19 aprile che, ne siamo sicuri, smuoverà le posizioni e le coscienze di un managemant nazionale miope e impreparato. La Filcams Cgil non cederà al baratto dei diritti per pochi spiccioli, la dignità ed il lavoro sono imprescindibili in una società oramai priva di qualunque tipo di ideali."
 
Rmdn
Ultimo aggiornamento Venerdì 29 Marzo 2019 11:26