Home Tutte le News Notizie Categorie Cgil, Filctem Cgil - Catania. Liquidazione Asec Trade, i sindacati chiedono garanzie immediate per i lavoratori
E-mail Stampa PDF
Catania. Liquidazione Asec Trade, i sindacati chiedono garanzie immediate per i lavoratori
 
 
Non si comprende come mai a distanza di 4 mesi dall'annuncio della liquidazione di Asec Trade, l’amministrazione comunale non abbia avviato tutte le procedure necessarie per scongiurarla. Lo sottolineano Cgil, Cisl, Uil e Ugl insieme a Filctem Cgil, Femca CISL, UILtec Uil e Ugl di categoria di Catania, dispiaciute anche del fatto che l'assessore comunale Andó si sia sottratto al confronto già previsto, per motivi di opportunità elettorale; l'incontro era stato fissato proprio per la salvaguardia del personale di Asec Trade.
 
"Comprendiamo le ragioni ma crediamo che, nonostante le candidature e il lavoro elettorale in corso, sia necessario che la macchina della concertazione comunale continui a funzionare anche in queste settimane, per noi sindacati sempre più roventi. Il rischio è che si brucino 15 posti di lavoro per altrettanti dipendenti che fino ad oggi hanno dato il loro contributo senza riserve e con pieno spirito aziendale". Per questo le sigle sindacali chiedono la "sottoscrizione immediata di un protocollo d’intesa che preveda la mobilità del personale come previsto dai termini di legge". La storia è nota: il Consiglio Comunale del 29 settembre scorso su Asec Trade ha deliberato di procedere alla vendita basandosi sul prezzo fissato da KPMG, (adivisor nominato per l’espletamento di tutte le procedure che seguono la vendita) di 3 milioni di euro.
 
Rmdn
Ultimo aggiornamento Giovedì 17 Maggio 2018 16:41