Home Tutte le News Notizie Categorie Filt Cgil Catania. Sospese 72 ore di sciopero al Porto di Catania, avviato confronto con Caronte & Tourist Isole Minori
E-mail Stampa PDF
Catania. Sospese 72 ore di sciopero e sit in del 3 maggio al Porto contro autoproduzione degli armatori. Avviato confronto con Caronte & Tourist Isole Minori
 
 
Filt Cgil, Fit Cisl e Uil Trasporti di Catania, hanno sospeso il sit in di protesta e le 72 ore di sciopero fissate per domani giovedì 3 maggio al Porto di Catania presso la Nuova Dogana, per manifestare contro l'autoproduzione degli armatori. Proprio oggi si è tenuto a Palermo un confronto con la Caronte & Tourist Isole Minori nel corso del quale, registrata la disponibilità dell'azienda a trovare soluzioni finalizzate a non incidere negativamente sui posti di lavoro e fissato un nuovo appuntamento per il prossimo 8 maggio, i sindacati hanno deciso di sospendere le azioni di lotta. La protesta era stata indetta a carattere regionale e prevedeva soprattutto uno sciopero dal 3 al 5 maggio per tutte le maestranze portuali regionali. I sindacati chiedono di scongiurare l’utilizzo da parte degli armatori dell’autoproduzione, ossia la liberalizzazione delle autorizzazioni del lavoro nelle operazioni marittime e portuali, che prevede dunque l'autoproduzione di tutti i servizi.
 
Rmdn
 
(Foto Porto di Catania - Di Giovanni)
Ultimo aggiornamento Mercoled√¨ 02 Maggio 2018 18:51