Home Tutte le News Notizie Categorie Flai Cgil Catania. Consorzio bonifica: nessun avviamento per i lavoratori, lunedì protesta al Palazzo ex Esa
E-mail Stampa PDF
Consorzio bonifica Sicilia orientale, nessun avviamento per i 100 lavoratori. Lunedì 16 aprile protesta a Catania al Palazzo ex Esa
 
 
I lavoratori del Consorzio di Bonifica della Sicilia orientale, tornano a protestare e con più forza rispetto agli anni scorsi. Chiedono la stabilizzazione del precariato storico e ripristino delle garanzie occupazionali. In più, i lavoratori attendono la "chiamata" stagionale che in questa fase primaverile avrebbe già dovuto essere avviata. Un sit in si terrà lunedì 16 aprile e la Flai Cgil e la Filbi Uil di Catania, torneranno ad affiancare gli operai con una protesta di fronte al Palazzo Ex Esa a partire dalle 8,30; tecnicamente si tratta di una auto convocazione   con il preciso obiettivo di chiedere udienza alla Regione Sicilia. All'incontro parteciperà anche il segretario generale della Cgil di Catania, Giacomo Rota.
Per i sindacati, i Consorzi di Bonifica in Sicilia rappresentano la condizione primaria e necessaria per il mantenimento e lo sviluppo della nostra agricoltura che in un lungo periodo di recessione economica è stato il settore che ha prodotto un PIL positivo.
 
L’agricoltura è l’unica e la più grande realtà produttiva della Sicilia, che occupa circa 500 mila famiglie.
Il 70 % del territorio siciliano è a rischio idrogeologico per assenza di politiche mirate al re- cupero ambientale ed alla corretta gestione dei corsi d’acqua naturali ed artificiali. Tale realtà rende indifferibili ed urgenti l'adozione di politiche di tutela, di salvaguardia e di prevenzione del territorio con un monitoraggio costante.
 
Rmdn
Ultimo aggiornamento Venerdì 13 Aprile 2018 19:07