Home Tutte le News Notizie Categorie Catania assemblea delegati sindacali Filt Cgil Sicilia. "Sicurezza sul lavoro centrale anche nel settore trasporti"
E-mail Stampa PDF
Catania. Assemblea dei delegati sindacali Filt Cgil Sicilia. "Sicurezza sul lavoro centrale anche nel settore trasporti"

 

La sicurezza del lavoro è un elemento che non può prescindere dai diritti fondamentali, anche nel settore dei trasporti. Lo ha voluto sottolineare la Filt Cgil Sicilia (Federazione dei trasporti) che ha tenuto a Catania l’ assemblea dei delegati sindacali e dei Rappresentanti dei Lavoratori della Sicurezza siciliani di tutti i settori del trasporto.
Ai lavori hanno partecipato il segretario generale Filt Cgil Sicilia Franco Spanò, la segretaria Cgil Sicilia, Mimma Argurio, il segretario generale della Camera del lavoro di Catania, Giacomo Rota, la responsabile Dipartimento Sicurezza Filt Nazionale, Nadia Fanelli, Valeria Mizzau del Dipartimento Trasporto Aereo Filt Nazionale, Silvino Candeloro dell' Inca nazionale, Salvatore Tripi dell' Inca Sicilia e Giuseppe Oliva dell'Inca Catania, oltre all'ingegnere Antonio Leonardi.

Il dibattito è stato moderato dal segretario generale FILT Catania, Alessandro Grasso e da Claudia Di Martino, segretaria Filt Sicilia, che ha svolto la relazione introduttiva. Di Martino ha descritto le condizioni di sicurezza con le quali deve fare i conti il mondo siciliano dei trasporti ed ha rilanciato la sicurezza come elemento imprescindibile di tutela sindacale. Per questo secondo la Di Martino, "è necessario garantirne la esigibilità".
"Bisogna essere certi delle condizioni di sicurezza sui posti di lavoro, e ciò significa affrontare il tema nelle sua complessività sia contrattuale che normativa. Non esiste, infatti, un solo elemento che funzioni da solo, ma devono essere presenti una serie di azioni, tra loro coordinate, per ottenere poi un risultato concreto.”

In questo contesto la FILT non vuole lasciare soli i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza (RLS), che purtroppo risultano più esposti a causa della precarietà e del degrado delle condizioni di lavoro. In tempo di crisi, i primi ad essere tagliati sono proprio i costi della prevenzione di tutela della salute e di sicurezza sui posti di lavoro.
L’ iniziativa promossa dalla categoria regionale dei trasporti ha fornito strumenti di formazione ed informazione indispensabili e ha registrato la partecipazione di tanti delegati e RLS intervenuti nel dibattito con molti suggerimenti e sollecitazioni.
Al termine dei lavoro la FILT Cgil ha predisposto un programma di iniziative con assemblee sui luoghi di lavoro, programmi e moduli formativi per continuare a mantenere alta l’ attenzione su una tematica sempre più importante nell’azione quotidiana del sindacato.

Rmdn
Ultimo aggiornamento Venerdì 09 Marzo 2018 19:46