Home Tutte le News Notizie CGIL Cgil Catania. Lavoratori Rider, pagati a cottimo e senza diritti. In Cgil nasce uno sportello per loro
E-mail Stampa PDF
Catania. Rider, pagati a cottimo e senza diritti. In Cgil nasce uno sportello per loro
 
 
 
Senza assicurazione, retribuiti "a cottimo" e senza diritti anche basilari. Sono i rider, i lavoratori dell'economia digitale e del food delivery che anche a Catania, consegnano ogni giorno cibo a domicilio per pochi euro, monitorati da rigidi sistemi di geolocalizzazione.
Per questo la Cgil e la Filt di Catania lanciano uno "Sportello Rider" istituito presso la Camera del Lavoro che offre tutela sindacale e legale, consulenza tributaria e fiscale ai lavoratori; in fase avviamento anche la contrattazione con le aziende locali del settore e le istituzioni, primo tra tutti il Comune, per dare o estendere i diritti previsti per gli altri lavoratori:
 
"E' un settore fortemente deregolamentato - dicono Giacomo Rota (segretario generale Cgil Catania), Massimo Malerba (dipartimento Mercato del Lavoro) e Alessandro Grasso (segretario Filt Cgil Catania) - che interessa circa un migliaio di giovani nella nostra provincia. Un settore che necessità di più contrattazione, a partire da quella nazionale, e di regolamentazione a partire dall'abolizione del cottimo, del rating e del ranking, dalla copertura assicurativa per tutti, per danni a terzi e infortunio, dalla riduzione dei raggi di consegna al monte ore garantito, giusto per fare qualche esempio. Nelle prossime settimane presenteremo alle aziende e alle istituzioni locali un decalogo di impegni che aiuti a migliorare le condizioni di questi lavoratori".
Per contattare lo "Sportello Rider" è possibile prendere appuntamento chiamando il 335 1942079 o recarsi presso la sede della Camera del Lavoro in via Crociferi 40.
 
Rmdn
Ultimo aggiornamento Mercoled√¨ 30 Maggio 2018 16:39