Giovedì 31 Gennaio 2019 19:42
Stampa
Catania. Servizi di pulizia Policinico-Ove: la Rekeep revoca gli esuberi per 91 lavoratori. Foti e La Rosa (Filcams): “Una parte di essi sarà trasferita al San Marco. Monitoreremo il rispetto dei diritti”
 
 
L’azienda Rekeep che svolge i servizi di pulizia al Policlinico-Vittorio Emanuele di Catania, ha revocato gli esuberi di 91 persone che erano stati annunciati lo scorso dicembre. La decisione è stata presa sulla base di alcune determinazioni assunte in seno all’azienda e all’ATI (associazione temporanea di imprese), evitando così ulteriore perdita occupazionale su un territorio già stremato. La notizia è stata resa nota stamattina nel corso di un incontro all’ex Palazzo Esa a Catania.
Per il segretario generale della Filcams Cgil, Davide Foti e la segretaria provinciale Concetta La Rosa, “il nostro sindacato aveva rigettato sin dall’inizio la procedura, sostenendo che l’esubero non fosse reale e corrispondente all’effettivo servizio. I lavoratori ad esempio hanno continuato a svolgere ore di straordinario anche durante questi lunghi mesi, smentendo di fatto l’esubero. Abbiamo sempre pensato che la soluzione fosse da ricercare nei rapporti fra azienda ospedaliera e l’ati, aggiudicataria dell’appalto (PFE, Rekeep, Dusmann) sulla base della distribuzione degli spazi conseguente alla chiusura di reparti dell’ove e apertura del San Marco. Così è stato. Oggi preferiamo però dire che tutti insieme abbiamo lavorato sinergicamente per scongiurare il peggio. Adesso l’impegno della Organizzazione sarà quello di monitorare il rispetto dei diritti dei lavoratori e cercare le migliori soluzioni in previsione del trasferimento di una parte di essi presso l’ospedale San Marco, ormai prossimo all’apertura”.
 
Rmdn
Ultimo aggiornamento Giovedì 31 Gennaio 2019 19:47