Venerdì 09 Dicembre 2011 23:32
Stampa
Stato di agitazione personale IPAB “Oasi Cristo Re” Acireale
 
 I 72 lavoratori dell’ IPAB “Oasi Cristo Re” Acireale da mesi non ricevono lo stipendio a causa dei ritardi dei trasferimenti, a detta della direzione della struttura, da parte dell’A.S.P. e dei Comuni che non corrispondono con regolarità le rette sociali previste per i circa 100 ricoverati.
"La Funzione pubblica CGIL la scorsa settimana si è incontrata con il consiglio di amministrazione dell’IPAB rimarcando la precarietà cui è costretto ad operare il personale. - sottolinea il segretario provinciale della Funzione pubblica Gaetano Agliozzo- Chiediamo un intervento presso i comuni e l’A.S.P, allo scopo di trovare soluzioni, ma preannunciamo già le per le prossime settimane azioni sindacali con sit-in presso la Prefettura".
Ultimo aggiornamento Venerdì 09 Dicembre 2011 23:33