Home
E-mail Stampa PDF
Catania. Assunzioni a termine Sidra, i sindacati: “Aspettiamo da tempo di essere convocati. Reclutamenti con formula unilaterale”
 
 
Cgil, e Cisl di Catania insieme alle sigle di categoria, Filctem Cgil e Femca Cisl, esprimono “forti perplessità sull’operato del consiglio di amministrazione della Sidra riguardo la procedura utilizzata per assunzioni a termine di personale operaio”. I sindacati hanno più volte sollecitato un incontro con la Sidra, società di proprietà comunale, “ma non è mai seguita alcuna risposta e, ancora oggi, restiamo in attesa dì essere convocati. Le nostre richieste derivavano dalla rivendicazione di chiudere un percorso iniziato con il precedente Consiglio di Amministrazione che riguardava la razionalizzazione e la rivisitazione della dotazione organica, e ciò attraverso una nuova struttura del personale che vedeva l’impiego di tutto il personale dipendente e il pieno soddisfacimento dei servizi. La ragione per cui esprimiamo forti perplessità è chiara: vorremmo capire perché la procedura di reclutamento di personale a tempo determinato è stata avviata in forma unilaterale, senza informare le organizzazioni sindacali e senza adottare alcuna forma di pubblicità. Vorremmo anche chiedere come si conciliano le assunzioni con la delibera del Comune di Catania in merito alla riorganizzazione delle municipalizzate e l’imminente avvio del gestore unico del Servizio idrico integrato”.
I rappresentanti sindacali rinnovano dunque l’invito e restano in attesa di essere convocati, “non solo per ottenere doverosi chiarimenti sulle modalità di assunzione ma anche per conoscere gli indirizzi aziendali in merito alla riorganizzazione della Sidra”.
 
Rmdn
Ultimo aggiornamento Sabato 19 Gennaio 2019 09:12