Home
E-mail Stampa PDF
Catania. Nave "Diciotti", la Cgil: "Esultiamo per sbarco migranti, orgogliosi di avere manifestato insieme alle associazioni al Porto. Ma intera operazione "Diciotti" preordinata a danno dei più deboli"
 
 
I migranti rimasti crudelmente in ostaggio a causa del Governo italiano a bordo della nave "Diciotti" per 9 giorni, ieri notte sono finalmente sbarcati. Esultiamo per questo esito e siamo orgogliosi di avere manifestato al varco 4 del Porto come Cgil Catania e Cgil Sicilia, per giorni, e fianco a fianco con movimenti ed associazioni per chiedere a voce alta che venissero applicate la Costituzione italiana e i diritti di base della nostra Democrazia.
La vicenda della nave Diciotti ci suggerisce però un disegno ben organizzato a sfondo elettorale e oscuramente ideologico, giocato sulla pelle di persone più deboli, il cui destino è purtroppo ancora tutto da scrivere. La Cgil di Catania lavora ogni giorno a fianco dei cittadini italiani e stranieri meno fortunati; è un impegno che va pari passo con la tutela dei lavoratori. Vorremmo sia chiaro: continueremo così. La Cgil è così, da sempre. Anche a Catania.
 
Rmdn
Ultimo aggiornamento Martedì 28 Agosto 2018 15:39